sabato 30 gennaio 2010

Come aprire laboratorio pasta fresca. Conviene?

Salve, ho lavorato per circa 8 anni in un industria alimentare di produzione pasta secca, occupandomi della linee di confezionamento di pasta lunga e corta.
purtroppo ad oggi il mio contratto di lavoro non mi e' stato rinnovato ed essendo alla ricerca di una nuova attivita da svolgere ho pensato di aprire un laboratorio artigianale di pasta fresca.
Anche se in fatto di pasta secca ho una buona esperienza ( anche nel settore produzione ) nel settore di pasta fresca non ho una conoscenza accurata di quali possono essere le macchine da utilizzare e soprattutto quale sia il costo sia di acquisto che di manutenzione.
Le vorrei chiedere :
-- considerando la crisi di settore conviene aprire oggi un laboratorio artigianale di pasta fresca ( in Sicilia ) ?
-- quali sono i costi che dovrei affrontare per aprire un laboratorio di piccole dimensioni ( la mia citta' conta 30.000 abitanti)
-- a quali potenziali clienti mi potrei rivolgere ?
-- esistono dei finanziamenti o agevolazioni per aprire questo tipo di attivita' ?
-- a chi mi dovrei rivolgere per poter vedere e valutare le macchine da acquistare ?

spero di essere stato chiaro nelle mie domande e in quello che vorrei attuare attendendo le sue cordiali risposte.

Salve, Mi dispiace che abbia perso il lavoro. Questo non è un bel momento per parecchia gente. Per quel che potrò fare, cercherò di esserle di aiuto. La pasta fresca, ripiena e non, è un bene che può interessare a chi ha un ristorante o attività affine e a loro che dovrà vendere principalmente il suo prodotto. Possono essere di suo interesse anche i supermercati e le piccole rivendite alimentari. Per la vendita al dettaglio è un'incognita che preferisco non affrontare. Dipende dall'utente finale che non conosco. Tuttavia posso anche suggerirle qualche strategia per promuovere i suoi prodotti. Riguardo il suo progetto, ci sono i finanziamenti di Invitalia con Microimpresa. Fino a 129.000 € per acquisto di macchine per fare la pasta, attrezzature ed arredamenti. La metà è a fondo perduto, il resto si rende a rate a tasso agevolato. Al suo progetto abbinerei anche la gastronomia con piatti pronti di pasta fresca. Non credo che siano in molti a farla. Per quanto riguarda chi potrà seguirla nel discorso dei finanziamenti e per i preventivi, mi contatti

Nessun commento:

Posta un commento